Il Progetto Nazionale di Ricerca-Formazione-Azione “Storytelling – Video Storie in Movimento”

Anno Scolastico 2020/2021

Sesto anno di sperimentazione su scala Nazionale del Progetto per Favorire l’Attività Motoria

A.S.D. Laboratorio 0246 no profit, in collaborazione con il Centro di Ricerca sullo Sviluppo Motorio nell’Infanzia 0-6 anni dell’Università di Verona, propone da diversi anni agli/alle insegnanti della Scuola dell’Infanzia del territorio nazionale un percorso di formazione, finalizzato alla promozione dello sviluppo motorio e cognitivo dei bambini/e. La ricerca scientifica internazionale ha dimostrato come l’attività motoria, abbondante e diversificata, sia momento fondamentale per il sano sviluppo psicomotorio del bambino con un importante impatto sulla qualità della salute e della vita del futuro adulto.

Fino all’edizione 2018-19, il progetto formativo guidava gli insegnanti nella realizzazione di 5 unità di apprendimento seguendo le indicazioni proposte in tre manuali didattici elaborati dai ricercatori del Centro di Ricerca. Con l’aiuto di coordinatori locali da noi specificamente formati, gli insegnanti hanno sperimentato in pratica come fare a utilizzare il movimento dei bambini per promuoverne il sano sviluppo, le capacità cognitive e l’interesse per la scienza. Arricchita da incontri formativi e discussioni online con alcuni dei nostri ricercatori, con la compilazione di questionari ad insegnanti e genitori sul significato percepito del valore dell’attività motoria nel processo di crescita del bambino, l’esperienza si concludeva con la presentazione pubblica (a colleghi, a genitori e ai coordinatori) di quanto fatto con e dai bambini. A conclusione delle attività il Centro di Ricerca sullo Sviluppo Motorio nell’infanzia rilasciava agli insegnanti che avevano ottemperato a tutto quanto previsto attestati di partecipazione alla formazione con dichiarazione del monte ore complessivo svolto.

Nel passato anno scolastico, il programma formativo si è interrotto a causa del lockdown imposto a causa della pandemia. Il Centro di Ricerca ha tuttavia continuato la propria attività istituzionale, ha sperimentato forme di formazione a distanza ed è giunto ad elaborare un nuovo intervento formativo il cui svolgimento non richiede necessariamente la presenza fisica dell’insegnante e dei bambini negli spazi della Scuola. Sperimentato con grande successo proprio nei momenti di lockdown totale e riscontratone l’efficacia formativa e l’elevato grado di gradimento sia presso gli insegnanti e, soprattutto, presso le famiglie e i bambini coinvolti, siamo ora a proporre al Sistema Scolastico e in particolare agli insegnanti e alle famiglie della/e Scuola/e dell’Infanzia una nuova esperienza formativa finalizzata a promuovere l’utilizzo dell’attività motoria per favorire il sano sviluppo e l’interesse per la scienza nei bambini.

Le caratteristiche fondamentali del rinnovato corso di formazione che proponiamo sono le seguenti:

Modalità di formazione: interamente in modalità online (pc, tablet, cellulare) con accesso individuale effettuabile dall’insegnante da casa propria, all’orario stabilito, attraverso piattaforma zoom. Tutti gli incontri si svolgeranno dalle 18.00 alle 19.00 seguendo il calendario già stabilito e riportato nella lettera di seguito;

Attività pratica con i bambini: La formazione è finalizzata alla produzione di unità di apprendimento che possono essere svolte anche a distanza, nel caso in cui i bambini non si trovino fisicamente a scuola con l’insegnante. Se consentito dallo stato della pandemia, le attività possono essere comunque svolte in presenza a gruppi ristretti di bambini (come previsto dai vari DPCM).

Puoi trovare qui la lettera di presentazione del Progetto – rivolta ai Dirigenti Scolastici – per l’A.s. 2020/2021.

Qui, invece, il modulo di adesione.