I bambini sono molto diversi. Qualcuno ama trascorrere tanto tempo da solo, altri preferiscono la compagnia di altri bambini. Si assiste talvolta a scene buffe, quando capita che si incontrino, magari sullo scivolo, bambini che parlano lingue diverse. È incredibile come siano assolutamente non curanti rispetto alla differenza linguistica e continuino a parlare al nuovo amico o amica, alzando anche la voce, se non ottengono risposta, o richiamando l’altro a quanto è stato detto o chiesto. Alla fine i due riescono sempre, per misteriosi motivi, a comprendersi e noi adulti, che li stiamo osservando, rimaniamo a bocca aperta, stupiti da tanta naturalezza e semplicità. I bambini non hanno bisogno di alcuna indicazione per come giocare o per scegliere i propri amici di gioco.

[info] Per approfondire questo argomento <a title=”Il libro Primo Sport” href=”http://www.0246.it/laboratorio0246/il-libro-primo-sport/”>scarica gratuitamente una copia del Libro Primo Sport</a>. [/info]