La pratica costante di attività fisica si associa ad una migliore ripartizione dei nutrienti della dieta che avviene in modo del tutto
spontaneo. L’organismo infatti si adatta in modo super-efficiente alle condizioni in cui viene a trovarsi. Pertanto, se l’attività muscolare è costante, l’utilizzo dei carboidrati e, secondariamente, dei grassi che forniscono le calorie necessarie alla contrazione muscolare è costante ed efficiente. Questo comporta una preferenza per l’assunzione dei cibi contenenti carboidrati in grado di ricostituire le scorte di glucosio nel muscolo e nel fegato. Le raccomandazioni nutrizionali per i bambini prevedono un 55% o più delle calorie giornaliere da carboidrati, meno del 30% da grassi ed il restante da proteine. I bambini che si muovono con regolarità tendono a rispettare con maggiore facilità queste raccomandazioni.

Per saperne di più scarica gratuitamente una copia del libro Primo Sport, questo argomento è a pagina 91.