Come è opportuno agire, quando il bambino si cimenta in attività “pericolose”?

Innanzitutto pericoloso è qualcosa di molto soggettivo. Dipende spesso dalla percezione dell’adulto delle proprie capacità di intervento in aiuto del bambino in caso di difficoltà. La percezione del pericolo varia poi nelle diverse culture. Cosa significa?
Quando una mamma che ha paura dell’acqua accompagna il proprio bambino in piscina, fatica a trasmettere sicurezza al bimbo, poiché lei stessa è impaurita e non certa di poter intervenire in caso di difficoltà. Di conseguenza si sente a disagio e avrà più timore di un’altra mamma nel fare alcuni giochi con lui.
D’altro canto, il bambino ama sperimentare tutto ciò che può e, come le ricerche ci dicono, entro i primi anni di vita la sua capacità di prevenire il pericolo molto dipende dalle sue competenze motorie. Il bambino molto abile e esperto nell’arrampicarsi, sarà un bambino in grado di prevedere i rischi e di fermarsi prima di mettersi nei guai. Vi è mai capitato di vedere un bambinetto di 2-3 anni che si arrampica veloce e convinto su una scala, raggiungendo anche altezze elevate? Avete poi visto cosa succede quando deve scendere?
Vi riferiamo le osservazioni ripetute condotte sul gioco dell’arrampicata, del parco giochi Primo Sport 0246. Si tratta di una struttura che consente ai bambini di arrampicarsi su una scala a pioli o su una rete e di cimentarsi, una volta in cima alla struttura, nel restare appesi o nel provare a “camminare con le mani”. I bambini abili salgono la rete o la scaletta fino in alto (o anche solo una parte) e scendono lentamente. I bambini che non sono abili arrampicatori traggono facilmente in inganno: spesso alla vista della scaletta salgono velocemente, ma quando è il momento di scendere agiscono nel seguente modo:

• Si buttano all’indietro, all’improvviso (i più piccoli: alla base vi sono dei tappeti morbidi).
• Provano a scendere saltando i gradini e facendo quindi passi troppo lunghi per la loro gambetta, fino a cadere.
• Talvolta piangono e chiedono aiuto.

[info] Per approfondire questo argomento scarica gratuitamente una copia del Libro Primo Sport. [/info]