Mercoledì 11 giugno lo staff del gruppo di ricerca del Parco Giochi Primo Sport 0246 di Treviso, diretto dal prof. Fumagalli e coordinato dalla dott.ssa Tortella dell’Università di Verona si è riunito per la cena di conclusione lavori.

dottoressa-tortellaE’ stato un anno impegnativo, cui hanno partecipato le scuole dell’infanzia:

  • Toso
  • Beazzano
  • Tezzone
  • Bricito
  • Montecivetta
  • Mignagola

Con complessivamente 210 bambini di 5 anni.

La ricerca, che è iniziata nel febbraio 2014 prevedeva che le scuole Bricito, Mignagola, Montecivetta e Tezzone frequentassero il parco giochi Primo Sport 0246 per 10 incontri, una volta alla settimana, per la durata complessiva di 1 ora effettiva di attività. Venivano viste le competenze motorie dei bambini prima e dopo la frequenza al parco. Lo studio che si sta portando avanti da 4 anni è orientato ad individuare metodologie e attività che favoriscono lo sviluppo motorio e cognitivo dei bambini della scuola dell’infanzia, per permettere loro di sviluppare le competenze motorie, fondamentali per la salute e le competenze che stanno alla base del successo scolastico.

Il gruppo dei collaboratori, esperti del CONI di Treviso, è composto da:

Sabrina Novello, Martina Lorenzon, Veronica Reato, Giovanna Lamon, Luca Manarin, Paola Pedron, Marina Gebhard, Michela Dall’Osta, Giorgia Schiavon, Vanessa Cristofoli, Marco Sannino, Lara Rozza, Giovanni Conte, Francesco Pompeo.

A questi si aggiungono Enrico Castorina, Alessandro Cecchetto e Giorgia Battistel, dello staff di Primo Sport 0246, più tanti altri.
Un particolare ringraziamento va all’ing. Giovanni Ottoni, referente trevigiano del CONI che ha contribuito all’organizzazione ed al reperimento dei collaboratori.

bambini-al-parco-giochi-primo-sport-0246