Il presidente della Repubblica Napolitano ha affidato a Valentina Vezzali, nostra Presidentessa, il tricolore dietro cui sfilerà l’Italia alla cerimonia d’apertura dei Giochi: “Rappresentate bene la nostra Italia”. Complimenti Vale!

Una delegazione di oltre 80 atleti olimpici, con in testa la nostra portabandiera e Presidentessa di Laboratorio 0246, Valentina Vezzali sono stati ricevuti nel Salone dei Corazzieri al Quirinale, per ricevere dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano il tricolore che fra poco più di un mese sfilerà nella manifestazione d’apertura dell’Olimpiade di Londra. Fra gli altri l’olimpionico di pugilato Roberto Cammarelle, l’argento di Pechino Mauro Sarmiento, la squadra di pallavolo maschile al completo, il c.t. della pallanuoto Sandro Campagna col portiere campione del mondo Stefano Tempesti.

VEZZALI EMOZIONATA — Valentina visibilmente commossa dopo la consegna del tricolore: “Per me è motivo di grande orgoglio. E posso assicurarle, presidente, che quando il 27 luglio entreremo nello stadio si accenderà dentro noi il fuoco per rappresentare al meglio l’Italia. Cercheremo di vincere, ma non sempre si potrà”.

NAPOLITANO TIFOSO — Il presidente prima parla di calcio. “C’ero a Danzica e arrivò un pareggio con la Spagna che vale una vittoria, che poi è arrivata con due bei gol all’Irlanda, insieme alla qualificazione. Ecco, nello sport si vince e si perde, ma se riusciamo negli alti e bassi a non perdere e poi vincere è meglio”

LE BANDIERE — Consegnate sono due, oltre alla Vezzali, c’è Oscar De Pellegrin: “Rappresentare lo sport paralimpico è per me motivo di grande emozione. Perché lo sport unisce tutte le diversità”.

Per leggere tutto l’articolo clicca su Gazzetta.it!

valentina-vezzali-con-presidente-giorgio-napolitano

Foto La Presse – Gazzetta.it